Il monastero “ Nostra Signora del Silenzio “ dei Missionari Servi dei Poveri è come un’estensione del Movimento e, por questo, i membri sono chiamati “i Missionari del Silenzio“. La comunità contemplativa è composta da Sacerdoti e Fratelli contemplativi.

Conducono una vita austera, in regime di clausura, offrendosi come pane spezzato e incenso bruciato per la gloria di Dio, intercedono per tutti i membri della Chiesa, riparano i peccati dell’umanità e accompagnano spiritualmente i missionari. Si dedicano inoltre alla preghiera liturgica e all’adorazione eucaristica, la comunità accoglie i membri maschili (sacerdoti e fratelli) del Movimento per realizzare esericizi spirituali secondo il metodo ignaziano.

I sacerdoti comtemplativi predicano anche gli esercizi spirituali ai sacerdoti, religiosi e giovani laici esterni. La comunità contemplativa offre anche molta importanza al canto gregoriano ed al latino; per questo, una volta alla settimana, la Messa conventuale si celebra nella forma straordinaria del Rito Romano, secondo le disposizioni del Motu proprio “ Summorum Pontificum “.

This content is not empty !