Sorelle Missionarie Serve dei Poveri

Pubblicato su 04/02/2019
hnas mision

Recentemente abbiamo potuto visitare quattro villaggi nel Dipartimento di Apurimac, all’interno del nostro programma di apostolato. La strada per raggiungere questi villaggi è un libro aperto della bellezza e dell’Amore di Dio, anche se in varie occasioni la strada è pericolosa per gli smottamenti.     Durante il giorno abbiamo visitato le case e la sera abbiamo organizzato riunioni di catechesi nel corso delle quali abbiamo anche proiettato dei filmati e animato la partecipazione dei bambini con alcuni giochi. In una di queste visite abbiamo incontrato una signora “Ahuando” (tessendo, vedi foto sotto) una coperta di lana di pecora, che serve per caricare sulle spalle i figli e il materiale. E’ meraviglioso trovare queste persone umili che lavorano in silenzio e in semplicità, come la Sacra Famiglia di Nazaret. In questo caso il nucleo familiare era composto solo dal papà e dalla mamma poiché i figli se n’erano già partiti per la città in cerca di una migliore condizione di vita. Quando ci hanno visto, ci hanno ricevuto con tanta gioia e ringraziamento, chiedendoci di pregare con loro per la loro famiglia.

In un’altra casa abbiamo trovato una mamma che era caduta nel campo, aveva una ferita al piede e una slogatura nella mano. Andiamo sempre ben equipaggiate con la nostra borsa di pronto soccorso. Con noi c’era anche una nostra suora infermiera che immediatamente si è occupata della signora, che non sapeva come ringraziare. Sebbene esistano piccoli centri medici in ogni villaggio, spesso sono chiusi o non vi si trova personale specializzato. Continuando la nostra visita abbiamo trovato in molte case vari anziani soli e tristi che, con gioia, ci hanno accolto desiderosi di ascoltare la Parola di Dio e sentire la presenza di Dio; abbiamo potuto distribuire il pane sfornato dal nostro panificio: è sempre impressionante vedere quanto questi poveri hanno desiderio di essere ascoltati ed accompagnati!